Smart mobility: un nuovo modo di concepire la mobilità

I 10 principi chiave della smart mobility

Smart mobility: un nuovo modo di concepire la mobilità

Il modo di muoversi in città sta cambiando grazie alle tecnologie digitali e sempre più spesso si parla di smart mobility, ovvero una mobilità intelligente e a misura di cittadino, che si serve della tecnologia per rendere gli spostamenti nelle aree urbane più green, comodi e convenienti.

Costruire una nuova idea di mobilità significa ripensare le città e ridefinire gli spazi urbani, ridurre l’impatto ambientale del settore dei trasporti e ottimizzare le risorse economiche, umane e ambientali per rispondere in maniera efficace ed efficiente ai nuovi bisogni sociali e culturali, migliorando così la qualità della vita dei cittadini.

La Smart Mobility è un sistema che comprende diverse forme di trasporto integrate tra loro:

  • E-mobility
  • Sharing mobility
  • Mobilità intermodale
  • Micromobilità
  • Mobility as a Service (MaaS)

Quello di mobilità intelligente è un concetto strettamente collegato a all’idea di smart city dove, attraverso l’impiego diffuso delle nuove tecnologie, si mettono in relazione le infrastrutture materiali delle città con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita al fine di soddisfare le esigenze di cittadini, imprese e istituzioni.

La smart mobility gioca quindi un ruolo fondamentale nella costruzione delle “città intelligenti” e punta ad offrire ai cittadini un’esperienza di mobilità completamente nuova, flessibile, integrata, on demand e conveniente dal primo all’ultimo miglio.

Gli obiettivi sono molteplici: ridurre l’inquinamento e la congestione stradale, creare flussi intelligenti e senza interruzioni, rafforzare le economie di scala per promuovere una mobilità accessibile a tutti.

Secondo un’indagine condotta da Geotab, leader globale in ambito IoT, veicoli connessi ed elettrici, ecco quali saranno i cinque trend che caratterizzeranno il settore della mobilità nel 2021:

  1. Efficientamento della flotta
  2. Corporate car sharing
  3. Veicoli elettrici e ibridi
  4. 5G e Intelligenza Artificiale
  5. Servizi integrativi

Smart mobility: i 10 concetti chiave della mobilità intelligente

L’obiettivo della smart mobility è rendere i flussi dei veicoli più veloci, efficienti e meno inquinanti, ma per raggiungere lo scopo la mobilità intelligente deve soddisfare dieci requisiti fondamentali:

  1. Accessibilità: i trasporti devono essere facilmente accessibili a tutti;
  2. Sicurezza: la smart mobility riduce la congestione urbana e il numero di incidenti stradali;
  3. Flessibilità: molteplici modalità di trasporto permettono ai viaggiatori di scegliere il mezzo migliore per affrontare un determinato spostamento e raggiungere la destinazione;
  4. Efficienza: i trasporti intelligenti consentono al viaggiatore di raggiungere la destinazione in modo facile, sicuro e nel più breve tempo possibile;
  5. Sostenibilità: le diverse forme di mobilità intelligente hanno un minor impatto ambientale e promuovono nuove soluzioni eco-friendly;
  6. Convenienza: i mezzi di trasporto Smart devono essere sicuri, efficienti e con un prezzo alla portata di tutti;
  7. Intermodalità: il termine fa riferimento all’uso combinato di differenti mezzi di trasporto con una conseguente ottimizzazione dei tempi;
  8. Infrastrutture ICT: la smart mobility si avvale delle tecnologie ICT per semplificare l’uso dei servizi di trasporto urbano;
  9. Condivisione: la smart mobility è legata a doppio filo alla sharing economy che condivide con la mobilità intelligente l’importanza del principio di condivisione;
  10. Benefici sociali: la mobilità intelligente deve contribuire al raggiungimento di una migliore qualità della vita a livello individuale e sociale.

Smart mobility: il car sharing elettrico E-Vai

Secondo i dati dello Smart Mobility Report 2020, il rapporto redatto dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con Energy&Strategy Group, e-mobility e sharing mobility sono i due macro-trend che stanno ridisegnando il mondo della mobilità, rendendolo più sostenibile, connesso e accessibile.

Uno degli esempi più significativi di sinergia tra mobilità condivisa e mobilità elettrica in ambito di car sharing è E-Vai, il primo car sharing elettrico della Lombardia che si pone l’obiettivo di migliorare la mobilità a livello regionale partendo dalla sostenibilità e dal rispetto per l’ambiente circostante.

Lo scopo di E-Vai è semplificare e rendere più efficienti gli spostamenti in tutta la Regione mediante la costruzione di una rete ampia e connessa di auto in car sharing a basso impatto ambientale. Per farlo E-Vai utilizza flotte composte esclusivamente da auto elettriche e ibride che permettono di spostarsi agevolmente dal centro città o dalla provincia verso i principali nodi di transito.

Silenziose, leggere e semplici da guidare, le auto E-Vai, grazie alle emissioni di C02 ridotte al minimo, hanno libero accesso a Zone a Traffico Limitato e Area C ed è possibile parcheggiarle negli spazi delimitati da linee blu e gialle.

Noleggiare una macchina E-Vai è semplice: basta collegarsi al sito ufficiale e-vai.com o scaricare l’App disponibile per iOS e Android. Non sono previste quote d’iscrizione al servizio e, una volta effettuata la registrazione, è sufficiente individuare l’E-Vai Point più vicino, prenotare la propria auto e ritirarla comodamente all’orario indicato. In seguito, il veicolo potrà essere riconsegnato in uno qualunque degli E-Vai Point presenti in Lombardia.

Sostenibilità e territorialità sono le caratteristiche principali di E-Vai che promuove un’idea di mobilità più green e ad oggi è l’unico car sharing attivo a livello regionale con oltre 140 E-Vai Point distribuiti su tutto il territorio in prossimità di aree urbane, zone extra-urbane, aeroporti e stazioni ferroviarie.

E-Vai non è solo sostenibile e innovativo ma anche economico e per consentire a tutti di provare l’esperienza di guida elettrica ha pensato ad una promozione speciale dedicata ai nuovi iscritti: registrandosi gratuitamente al servizio la prima ora di noleggio è gratuita fino al 31 dicembre 2021.

Come usufruire della promozione? Registrandosi gratuitamente al servizio sul sito ufficiale o scaricando l’App di E-Vai, compilando i campi con i dati richiesti e inserendo il codice EVAI2021 nel campo “Codice Promozionale”. Lo sconto sarà applicato sulla tariffa base oraria e sarà valido esclusivamente per i nuovi iscritti fino al 31 Dicembre 2021.

Vuoi provare l’auto elettrica di E-Vai per viaggiare in città e in Lombardia senza limiti urbani? Non perdere la promo 2021: registrati al servizio, l’iscrizione è gratuita!